Rassegna stampa e opinioni

25/05/2018 : I tanti interrogativi di una tax non proprio flat

Nel momento in cui la formazione del nuovo esecutivo giallo-verde sembra avviarsi a conclusione positiva è opportuno tornare su uno dei punti centrali e più discussi dell’accordo di governo: l’introduzione della cosiddetta “flat tax”.

E’ appena il caso di ricordare che per flat tax si intende una tassa appunto “piatta”, caratterizzata cioè da un’aliquota unica, costante, a prescindere dal livello di reddito cui viene applicata.

16/03/2018 : Non sono i dazi la soluzione, soprattutto per noi

La decisione di Donald Trump di imporre dazi doganali sulle importazioni USA di acciaio e di alluminio apre le porte ad una vera e propria guerra commerciale a livello globale i cui confini sono imprecisati e rischiano di riguardare significativamente anche il nostro Paese. Il dazio è sostanzialmente un’imposta indiretta che uno Stato applica alle importazioni col dichiarato scopo di proteggere dalla concorrenza i beni e i servizi dello stesso tipo prodotti al suo interno.

03/02/2018 : E' davvero recupero record dell'evasione?

Il direttore generale dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini ha annunciato che l’attività di recupero dell’evasione fiscale ha riportato nelle casse dello Stato 20,1 miliardi nel 2017, con un aumento del 5,8% rispetto al 2016 (per il quale il recupero aveva raggiunti i 19 miliardi).

Il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ha commentato “La riscossione è in crescita. Non è un fenomeno una tantum, ma strutturale e ciò permette di guardare con maggiore fiducia al futuro”.

09/12/2017 : Equo compenso, il paradosso dell'Antitrust

Siamo davvero un Paese strano.

Il collegato fiscale alla legge di bilancio 2018 introduce, a favore di tutti i professionisti, il diritto a vedersi riconosciuto un “equo compenso” a fronte delle prestazioni rese nei confronti di banche, assicurazioni, grandi aziende e pubbliche amministrazioni.

Il testo normativo definisce equo il compenso del professionista quando questo “risulta proporzionato alla quantità e alla qualità del lavoro svolto, nonché al contenuto e alle caratteristiche della prestazione”.

Pagine